Tutti insieme per la Serie D

Parte la sottoscrizione per l’iscrizione al Campionato Nazionale Dilettanti

IMG_5926 (Large)

Agnonesi,

appassionati tifosi granata,  la vostra calorosa e commovente presenza a Francavilla al Mare per lo spareggio play out, gli applausi, le lacrime,le innumerevoli testimonianze di solidarietà ed apprezzamento per quanto fatto, ci hanno stimolati a prendere in considerazione la nostra partecipazione al prossimo campionato di Serie D e a porre in essere quanto necessario perché questo avvenga. Ripartendo da un rinnovato entusiasmo ed unità di intenti, invitiamo tutti a dare seguito alle proprie manifestazioni di interesse in maniera concreta.

A tal proposito diamo ufficialmente inizio ad una raccolta fondi per concorrere alla copertura di quanto occorre per poter disputare il Campionato Nazionale Dilettanti. Sappiamo che non sarà sufficiente ma sarebbe comunque un segnale della volontà di un’intera comunità di mantenere  qualcosa che in questi anni abbiamo meritato di avere, una realtà che molte città più grandi ci invidiano e che per il nostro paese è un lusso e una risorsa, soprattutto a livello sociale.

Chi volesse potrà contribuire nei seguenti modi:

– Versando direttamente agli addetti preposti che emetteranno regolare ricevuta;

– Versando sul Conto Corrente societario con IBAN  IT 16 E 08968 78070 000040301550;

– Direttamente dal nostro sito www.olympiaagnonese.it  con carta di credito cliccando sul pulsante “Donazione”
L’elenco dei donatori verrà periodicamente pubblicato sul nostro sito.

Grazie e Forza Agnone!

ultra-agnonese-370x260

TERMOLI – OLYMPIA AGNONESE 2-1

L’Olympia Agnonese continua a soffrire di mal di trasferta. L’undici granata torna da Termoli con zero punti nel carniere e conferma un andamento disastroso lontano dal ‘Civitelle’. A parlare i numeri impietosi con quattro trasferte nel girone di ritorno e neppure un punto conquistato. In riva all’Adriatico, contro una formazione attanagliata da una profonda crisi societaria, gli altomolisani capitolano al 43’: è l’attaccante Ragatzu a sfruttare una madornale indecisione del portiere Vescio e depositare di testa la palla in rete. Nella ripresa al 52’ Ricamato colpisce un clamoroso incrocio dei pali, mentre al 59’ l’arbitro nega un rigore sacrosanto a Ibe, ammonito per simulazione. Nel finale la gara si accende e Romano su punizione raddoppia per i giallorossi al minuto 76’. L’Agnonese accorcia a dieci minuti dal triplice fischio finale grazie ad un’autorete di Falco, che devia nella propria porta su traversone di Saltarin dalla destra. Poi è Di Lullo all’84’ a sfiorare il pareggio, ma la sua conclusione finisce alta sulla traversa. In classifica il Termoli rosicchia tre punti all’Olympia.

Il tabellino:

Reti: 43’ Ragatzu, 76’ Romano, 80’ aut. Falco

Us Termoli (4-3-3): Marconato, Scalbi, Sorianiello, Falco, Fuschi, Camporeale, Felici, (82’ Dispoto), Romano, Ragatzu, (68’ Cremona), Dimatera, Santoro. A disposizione: Sabbato, Dispoto, Vitale, Scarpone, Russi, Arbotti, Cremona, Gagliano, Troccoli. All. Di Meo

Ol. Agnonese (4-4-2): Vescio, Pifano (25’ Natalini), Litterio, Di Lullo, Lattarulo, Maresca, Carpentino, Ricamato, Ibe, Cantoro, (64’ Pettrone), Saltarin. A dis.: Esposito, Catalano, Faggiano, Lisi, Natalini, Perrotta, Pettrone, Santoro Andrea, Serrone. All. Donatelli

Arbitro: Chindemi di Viterbo

Note: 500 spettatori con rappresentanza ospite. Ammoniti: Scalbi, Pettrone, Ricamato, Ibe, Recupero: 1’;4’.

I risultati della 25^ giornata: Amiternina-Sambenedettese 1-2, Campobasso-Matelica rinviata per neve, Celano-Fano 1-1, Civitanovese-Giulianova 1-2, Fermana-Maceratese 0-1, Jesina-Castelfidardo 1-3, S. Nicolò-Chieti 1-1, Termoli-O. Agnonese 2-1, Vis Pesaro-Recanatese 2-1

La classifica: Maceratese 59; Fano 51; Sambenedettese 48; Campobasso* 43; Civitanovese, Matelica* 40; Chieti 38; Jesina, San Nicolò 34; Fermana, Giulianova 33; Recanatese 29; Castelfidardo 25; Amiternina 23; Agnonese 22; Termoli 20; Vis Pesaro 19; Celano 15.*Campobasso e Matelica una partita in meno

Prossimo turno: Castelfidardo-Campobasso, Celano-Civitanovese, Chieti-Matelica, Fano-Amiternina, Giulianova-Fermana, Maceratese-Vis Pesaro, Olympia Agnonese-Jesina, Recanatese-Termoli, Sambenedettese-S. Nicolò

 

OLYMPIA AGNONESE – CIVITANOVESE 2-0

Reti: 29’ Saltarin, 65’ Cantoro

Ol. Agnonese (4-4-2): Vescio 6,5, Pifano 6,5, Litterio 6,5, Di Lullo 6,5, Lattarulo 6,5, Carpentino 6, Pagliuca 6, Ricamato 6,5, Ibe 5,5, Cantoro 6,5, Saltarin 7. A disp.: Esposito, Catalano, Faggiano, Gentile, Lisi, Maresca, Perrotta, Pettrone, Serrone. All. Donatelli

Civitanovese (4-3-1-2): Silvestri 6, Ficola 5,5, (51’ Carlini 6), Di Pentima 5,5, (88’ Ruzzier sv), Bensaja 6, Morbiducci 5, Biagini 6, Shiba 6, (62’ Pintori 5,5), Massaccesi 6, Amodeo 5,5, Degano 6, Bigoni 5,5. A disp.: Geria, Forgione, Cossu, Zekiri, Magini, Mioni. All. Mecomonaco

Arbitro: Cascella di Bari

Note: 450 spettatori circa (20 ultras da Civitanova Marche). Ammoniti: Pifano, Lattarulo, Bigoni, Ficola, Bensaja. Angoli: 7-5. Recupero: 1’;3’+1

La salvezza dell’Olympia Agnonese passa per il ‘Civitelle’. Un concetto ben chiaro ai ragazzi di Peppe Donatelli che nel pomeriggio hanno avuto la meglio della Civitanovese, formazione costruita per il salto di categoria ma attanagliata da una profonda crisi societaria. I gol, uno per tempo, portano la firma dell’under Saltarin, al suo quinto timbro stagionale e di Lucas Cantoro. Di mezzo una traversa di Vincenzo Ricamato (43’). In classifica generale i granata agguantano il Castelfidardo sconfitto dalla Fermana e si portano ad una sola distanza dall’Amiternina.  A fine gara il tecnico degli altomolisani, Giuseppe Donatelli ha ringraziato il gruppo per la prestazione offerta. “E’ stata la vittoria del collettivo arrivata contro una avversario ben organizzato e che annovera individualità importanti. Per centrare la salvezza – ha proseguito Donatelli – bisogna continuare su questa strada. Non dimentichiamoci che domenica ci attende la trasferta di Termoli che per noi può valere una stagione”. Sulla sponda opposta il collega Antonio Mecomonaco non ha peli sulla lingua: “C’è qualche giocatore che ha tirato i remi in barca, mentre l’Agnonese ha giocato la gara con il coltello tra i denti. La società? Voi vedete qualcuno? Io non vedo né presidente né direttore sportivo che continua a nascondersi dietro comunicati di stampa. Di questo passo non si andrà molto lontano”.

Olympia Agnonese – Celano 2-1

Seconda vittoria consecutiva per l’Olympia Agnonese che si aggiudica lo spareggio-salvezza contro il Celano e in classifica recupera terreno sulle antagoniste. I gol granata, entrambi di ottima fattura, portano la firma di Ibe, colpo di testa in tuffo su cross di Catalano, e Di Lullo, che da fuori area ha messo il pallone sotto il sette. Buona la prestazione dell’under, Loris Catalano che non ha fatto rimpiangere  l’influenzato Santoro. Per il Celano in gol Castaldo, alla sua seconda marcatura consecutiva dopo quella rifilata al Castelfidardo. Inutile l’assalto finale degli abruzzesi, la retroguardia molisana diretta da Lattarulo e Natalini, ha respinto colpo su colpo. Tra sette giorni l’Agnonese è attesa dalla proibitiva trasferta a Fano, vice capolista del girone F. Mancheranno per squalifica Di Lullo e Lattarulo. 

Il tabellino del match

OLYMPIA AGNONESE – CELANO MARSICA 2-1

Reti: 32’ Ibe, 36’ Di Lullo, 52’ Castaldo

Ol. Agnonese (4-4-2): Biasella 5,5, Carpentino 6, (86’ Lisi sv), Maresca 6, Di Lullo 7, Natalini 6,5, Lattarulo 6,5, Catalano 6,5, Ricamato 6, Ibe 6,5, (78’ Pifano sv), Cantoro 5,5, Saltarin 5,5. A disp.: Vescio, Faggiano, Gentile, Pagliuca, Perrotta, Pettrone, Prencipe. All. Donatelli

Celano Marsica (4-4-2): Amabile 6, Iaboni 6, Simeoni 5,5, Suleman 6, Villa 6, Castaldo 6,5, Luzi 6, Marfia 6,5, Buongiorno 5,5, Ippoliti 5, (46’ Mercogliano 6), Pellegrino 5, (68’ Vigliotta 6). A disp.: Cocuzzi, Castellani, Tartaglione, Scatena, Djedje, Retico. All. Luiso

Arbitro: Dibenedetto di Barletta

Note: 400 spettatori circa. Al 76’ allontanato dalla panchina dell’Agnonese il massaggiatore.  Ammoniti: Di Lullo, Lattarulo, Iaboni, Castaldo. Angoli: 5-3. Recupero: 1’+5’.

Tutti i risultati:

Castelfidardo-Amiternina 1-0 (72′ rig. Sbarbati)

Chieti-Fermana 0-0

Giulianova-Termoli 1-1 (40′ Nassi, 94′ Felici)

Maceratese-Jesina 1-0 (72′ D’Antoni)

Matelica-San Nicolò 0-0 (anticipo del sabato)

Olympia Agnonese-Celano 2-1 (32′ Ibe, 36′ Di Lullo)

Recanatese-Fano 1-1  (24′ Galli, 50′ Sartori)

Sambenedettese-Civitanovese 1-1 (17′ Napolano, 25′ Degano)

Vis Pesaro-Campobasso 0-1 (90′ Lazzarini)

La nuova classifica: Maceratese 52, Fano 44, Sambenedettese 41, Campobasso 40, Civitanovese 39, Matelica 38, Chieti 34, San Nicolò 31, Jesina 30, Fermana 27, Recanatese 26, Giulianova 24, Amiternina 22, Castelfidardo 21, Agnonese 19, Termoli 16, Vis Pesaro 14, Celano 14.

 

L’AGNONESE SCONFITTA DALL’EX VITTORIO ESPOSITO

Due gol e un assist vincente, Vittorio Esposito, ex di turno trascina il Chieti alla vittoria e affossa l’Olympia Agnonese alla sua quarta sconfitta di fila. Gara dai due volti quella dei granata: irriconoscibili nel primo tempo, pimpanti e aggressivi nella ripresa. Di Ricamato l’eurogol che ha riaperto la contesa nella ripresa.  A fare il resto ci ha pensato Placidi, il portiere del Chieti che ha salvato il risultato su tre conclusioni ravvicinate di Ricamato, Cantoro e Pettrone. Nei minuti finali, prima del terzo gol teatino, l’Olympia ha recriminato per un rigore ai danni di Pettrone, apparso a tutti, giornalisti locali compresi, sacrosanto.  L’Agnonese ora è ultima in classifica e ad attenderla la trasferta in casa della Sambenedettese.

Il tabellino della gara 

CHIETI – AGNONESE 3-1

Chieti (4-3-3): Placidi; Giammarino (32′ st Rapino) Sbardella Sgambato; Del Grosso Perfetti Maschio Giron; Orlando (27′ st Navarro) Broso (32′ st Lorenzoni) Esposito. A disp.: D’Amico, Alberta, Lagzir, Di Federico, Napoli, Di Lallo. All.: RoncI

Agnonese (4-4-2): Biasella (1′ st Vescio); Pifano Natalini Litterio Maresca (12′ pt Pagliuca); Carpentino Ricamato Di Lullo Saltarin; Cantoro Santoro (1′ st Pettrone). A disp.: Catalano, Faggiano, Ibe, Lattarulo, Lisi, Perrotta. All.: Donatelli

Arbitro: Leo di Roma 2

Reti: 4′ pt Esposito (C), 43′ pt Broso; 17′ st Ricamato (A); 46′ st Esposito (C)

Note: spettatore 400 circa (sparuta rappresentanza ospite). Terreno di gioco pesante a causa delle nevicate dei giorni scorsi. Ammoniti: Sgambato, Giron (C); Ricamato, Pettrone (A). Recupero: 2’+6′

Tutti i risultati del girone F 

Castelfidardo-Sambenedettese 1-2 (6′ pt Severini, 25′ pt Tozzi Borsoi, 12′ st Tozzi Borsoi)
Chieti-Olympia Agnonese 3-1 (10′ pt Esposito, 43′ pt Broso, 25′ st Ricamato, 46′ st Esposito)
Campobasso-Termoli rinviata per neve
Fermana-Amiternina 3-0 (10′ pt Pedalino, 35′ pt Valdes Seara, 15′ st Costantino)
Maceratese-Giulianova 1-1 (34′ pt Gaetani, 19′ st D’Antoni su rigore)
Matelica-Alma Juventus Fano 0-1 (40′ st Torta)
Recanatese-Jesina 0-0
San Nicolò-Civitanovese 1-1 (22′ pt Shiba, 50′ st Bartolini su rigore)
Vis Pesaro-Celano 2-0 (33′ pt De Iulis, 3′ st Ruffini)

La nuova classifica: Maceratese 39; Fano, Civitanovese 37; Sambenedettese 33; Campobasso* 29; Matelica 28; Chieti 26; San Nicolò, Jesina 25; Giulianova 20; Amiternina, Fermana 19; Recanatese 18; Castelfidardo 16; Vis Pesaro 12; Celano, Termoli* 11; Olympia Agnonese 10.
* una partita in meno

Il prossimo turno: Castelfidardo-Fano,Chieti-Termoli, Maceratese-Celano, Matelica-Civitanovese, Recanatese-Giulianova, Samb-Olympia Agnonese, San Nicolò-Fermana, Vis Pesaro-Amiternina, Campobasso-Jesina