Olympia Agnonese: riparte il settore giovanile

Prende forma l’organico tecnico e il calendario delle attività del settore giovanile dell’Olympia Agnonese. La società granata, come ogni anno, prenderà parte ai campionati juniores nazionali, allievi regionali, giovanissimi regionali, oltre a garantire l’attività di base. E’ quanto annuncia Fernando Sica, responsabile della scuola calcio. I primi a partire per il ritiro, previsto in sede lunedì 24 agosto, saranno i ragazzi della juniores guidati per la stagione 2015-2016 da Mario Fusaro. A ruota mercoledì 26 agosto sarà la volta degli allievi regionali allenati da Giuseppe Meoli. Lunedì 31 agosto toccherà ai giovanissimi che in panchina potranno contare sul tecnico Antonio Orlando, ex giocatore professionista, nonché bandiera del club di viale Castelnuovo che si avvarrà della collaborazione di Antonio Colato, ex attaccante dell’Agnonese negli anni ’80-’90. Definiti anche i tecnici che seguiranno gli esordienti, pulcini e piccoli calci, vale a dire Mario Pirosanto, Michele Delli Quadri e Anna Scampamorte. Per lunedì 14 settembre prevista la partenza delle attività di base che termineranno il 15 giugno 2016. Il tutto con il beneplacido e la supervisione di Mauro Marinelli, responsabile dell’area tecnica dell’Agnonese. Anche quest’anno la società del presidente Franco Marcovecchio, ha rinnovato l’affiliazione con l’Us Roma, che tramite Bruno Banal, coordinatore scuole calcio affiliate, garantirà il monitoraggio degli atleti tesserati con l’Agnonese, stage e l’ingresso allo stadio Olimpico per assistere alle gare della Roma. Oltre allo staff tecnico, il settore giovanile potrà contare su figure professionali come Giulio Martino, medico sociale, Pasquale Senatore, preparatore atletico e fisioterapista, Antonio Di Pasquo, preparatore dei portieri, Maria Luigia Bianco, nutrizionalista e analista, Rossana Di Lizia, psicologa.

 

Fernado Sica con Mario Fusaro tecnico della juniores Mauro Marinelli con Antonio Colato

UFFICIALE: AGNONESE IN SERIE D CON SILVIO PAOLUCCI NUOVO ALLENATORE

IMG-20150806-WA0017

Ripescata nel campionato di serie D, l’Olympia Agnonese ha  ufficializzato il nuovo tecnico che guiderà la squadra per la stagione 2015-2016. Si tratta di Silvio Paolucci, classe ’60, l’anno scorso sulla panchina della Sambenedettese. Il nuovo allenatore, con trascorsi in C1 e C2 a Como, Chieti ed Aprila, nel pomeriggio ha avviato la preparazione nel ritiro che si svolgerà in sede. Insieme a Paolucci, il sodalizio granata ha nominato il neo direttore sportivo, Nicola D’Ottavio, chiamato a condurre la campagna acquisti – cessioni già entrata nel vivo. Nei prossimi giorni saranno annunciati i primi colpi di mercato.

Vice di Paolucci, l’agnonese Candido Bucci, mentre nel ruolo di preparatore dei portieri confermato Antonio Di Pasquo.

Sono contento di approdare in una piazza che vive di calcio e al tempo stesso di lavorare per una dirigenza seria e competente  come l’Agnonese ha dimostrato di essere in questi anni – le prime parole di Paolucci, che poi ha voluto ringraziare pubblicamente D’Ottavio -. Se ho accettato Agnone è principalmente per Nicola (D’Ottavio, ndr) al quale non avrei mai potuto  dire no in considerazione dei nostri trascorsi professionali e di un’amicizia che va oltre il rettangolo da gioco”.

L’obiettivo degli altomolisani è quello di raggiungere una salvezza tranquilla. Paolucci conferma: “Solitamente non mi pongo limiti – ha concluso il nuovo trainer  – normale che il nostro primo obiettivo è quello di centrare la salvezza quanto prima, dopodiché sono abituato a guardare verso l’alto e non in basso”.

 AGNONE, 6 AGOSTO 2015

Agnonese: Fernando Sica e Matteo Gamberale vice presidenti

Archiviata la nomina del presidente Franco Marcovecchio, l’Olympia Agnonese innalza il pilastro fondamentale per affrontare la prossima stagione calcistica: il nuovo direttivo. La squadra che collaborerà fianco a fianco con il presidente granata, sarà così composta: Angelo Iacovone, Nicola Bucci, Fernando Sica, Salvatore Mastronardi, Antonio Porfilio, Giuseppe Di Pietro, Gelsomino De Vita, Filippo Catolino, Matteo Gamberale, Antonio Melloni, Enrico D’Onofrio, e naturalmente Franco Marcovecchio. Nell’incontro avuto ieri sera nella sede sociale di viale Castelnuovo, nominate anche le figure apicali della società. I due vice presidenti saranno Fernando Sica, con delega al settore giovanile, e Matteo Gamberale. Segretario generale, Antonio Melloni, cassiere, Angelo Iacovone, responsabile generale del settore tecnico, Mauro Marinelli, team manager, Candido Ciccorelli, responsabile dell’area comunicazione Maurizio d’Ottavio. “Stiamo procedendo a strutturare la nostra organizzazione – ha sostenuto il presidente, Franco Marcovecchio – con risorse umane e professionali di elevata caratura. Nelle prossime ore definiremo le ulteriori posizioni che attengono agli aspetti organizzativi, mentre aspettiamo con fiducia l’esito dell’iscrizione alla serie D. Ribadisco che siamo comunque pronti ad affrontare a qualsiasi evenienza”.

AGNONESE, L’INGEGNERE FRANCO MARCOVECCHIO E’ IL NUOVO PRESIDENTE

AGNONESE, L’INGEGNERE FRANCO MARCOVECCHIO E’ IL NUOVO PRESIDENTE

Succede ad Antonio Melloni. Ieri sera il passaggio di consegne. “Grazie a tutti per avermi spinto a tornare”

Il nuovo presidente dell’Olympia Agnonese è l’ingegnere Franco Marcovecchio, che prende il posto del dott. Antonio Melloni. Il passaggio di consegne, ieri sera, nel corso dell’assemblea dei soci. Marcovecchio torna a ricoprire la carica a distanza di sei anni. Infatti, dopo aver ottenuto la storica promozione in serie D, nella stagione 2006-2007, ha guidato la società granata per altri due campionati centrando una salvezza e uno spareggio per i play-off. In seguito ha rivestito sempre il ruolo di direttore generale.
“Sono felicissimo di tornare alla guida dell’Agnonese – ha esordito Marcovecchio – e per questo voglio ringraziare quanti mi hanno spinto a farlo, in particolare Antonio Melloni, uomo di sport e vero galantuomo fuori e dentro il rettangolo da gioco. A prescindere da come finirà la vicenda del ripescaggio – ha proseguito – vogliamo costruire una squadra capace di saper divertire e che attiri al Civitelle sempre più gente. Nel rimarcare come l’Olympia Agnonese è la squadra di un intero comprensorio, quello alto molisano e vastese – ha concluso Marcovecchio – siamo pronti a catapultarci nella nuova avventura. La nostra società lascia aperte le porte a chiunque voglia offrire un contributo alla causa. C’è bisogno di tutti”.
Il progetto illustrato da Marcovecchio ha gittata biennale. Nel 2017, infatti, il sodalizio granata spegnerà le 50 candeline di attività ininterrotta. E l’Olympia Agnonese vuole festeggiare la ricorrenza in quarta serie.
“Per questo – ha sottolineato il professionista – il nostro primo obiettivo resta quello del ripescaggio. Il piano ‘b’ prevede la partecipazione al campionato di Eccellenza, senza nascondere le ambizioni di primato”.
La partecipata assemblea dei soci (sono oltre trenta le adesioni per la stagione 2015-2016) ha anche eletto il Consiglio direttivo che si riunirà, questa sera, alle 19,00, per l’assegnazione delle cariche sociali.

AGNONE, 14 LUGLIO 2015