Per la nostra Gloria Marinelli è semifinale mondiale!

Dopo il goal

La sedicenne ragazza agnonese cresciuta nelle giovanili dell’Olympia Agnonese vola in semifinale nei mondiali under 17

Per Gloria un goal di testa e una traversa. La partita finisce ai rigori. Le azzurrine incontreranno lunedì notte la Spagna. La semifinale è un traguardo mai raggiunto prima da nessuna nazionale femminile Italiana. Forza Italia, Forza Gloria!!!

 

gloria3

 

Da sport sky:

Dai sogni calcistici ispirati dal film Sognando Beckham a una inedita semifinale dei Mondiali. E’ la storia felice della nazionale italiana femminile under 17 che per la prima volta è riuscita a superare i quarti del Campionato del Mondo Fifa: l’impresa si e’ materializzata nel match disputato all’Estadio Nacional di San José in Costa Rica dove le azzurrine hanno superato ai calci di rigore le pari età del Ghana dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2 (per l’Italia a segno Marinelli e Giugliano).

La squadra di Sbardella, terza ai recenti Campionati Europei e debuttante nella rassegna iridata, è riuscita a spuntarla sulla forte nazionale africana al termine di una gara vibrante, combattuta e con molti colpi di scena. Grande prova di carattere delle azzurrine, capaci di reagire allo svantaggio iniziale, a un rigore fallito e al pareggio subito negli ultimi scampoli di partita. Quando il sogno della semifinale sembrava essere svanito, l’Italia trova la forza per affrontare i tiri dagli undici metri con la giusta determinazione: le parate del portiere Durante e la precisione al tiro delle calciatrici italiane regalano all’undici di Sbardella il passaggio al turno successivo dove ad attenderle ci sarà la Spagna, nella gara in programma a Liberia lunedì prossimo (ore 20, le 3 di notte in Italia).

Ai rigori l’errore al primo tiro del capitano Boattin viene compensato dalle parate dell’estremo difensore azzurro sui tiri di Kuzagbe e Abambila. Giugliano, Simonetti e Serturini non sbagliano e portano avanti l’Italia. Il rigore decisivo, così come successo agli Europei nella finale per il terzo posto, viene calciato da Vergani: con freddezza il difensore azzurro spiazza Adams e libera la gioia delle compagne di squadra.

“Siamo molto felici e orgogliosi per questo risultato – esordisce Enrico Sbardella – perché mai nessuna nazionale italiana femminile era arrivata fino a questo punto. Nel nostro Paese è difficile avere squadre che ti consentano di ottenere traguardi del genere perché il numero delle tesserate è basso. Ma quando trovi un gruppo di ragazze brave tecnicamente e umanamente formidabili allora può accadere questo miracolo”.gloria

Ciao Filippo!

La Polisportiva Olympia Agnonese è vicina agli affezionati tifosi Alfonso e Fulvia per la tragica scomparsa del figlio Filippo.

filippo

E’ in edicola l’album delle figurine della Polisportiva Olympia Agnonese

Per la prima volta nella storia della Polisportiva Olympia Agnonese un album di figurine con la storia della squadra e i protagonisti di questa stagione

copertina

In bocca al lupo Piersilvio !

Debutto in nazionale per il nostro Piersilvio Lavorgna

 

Lavorgna  Piersilvio

Lavorgna Piersilvio

 

Nazionale U16 al Torneo Città di Arco 

(Dal sito lnd.it)

Gli azzurrini della LND pronti per lo storico esordio al Trofeo Beppe Viola contro la Lazio giovedì 13 marzo alle ore 15
Dopo un lungo cammino fatto di dodici raduni territoriali, tre stage nazionali, quasi 600 ragazzi visionati e le amichevoli con gli Allievi di Prato, Cesena e Pro Sesto, la nuova creatura dell’universo LND ovvero la Rappresentativa Nazionale Under 16 Dilettanti è pronta per la sua prima storica partecipazione al Torneo Città di Arco “Beppe Viola” in programma dal 13 al 18 marzo ad Arco di Trento. Domani giovedì 13 marzo alle ore 15.00 sul campo di Romarzollo – Arco gli azzurrini di Augusto Gentilini affronteranno i pari età della Lazio nel primo match del girone A che comprende anche Juventus e Hellas Verona. Subito una sfida impegnativa per la Rappresentativa che è stata inserita in un girone di ferro che oltre ai biancocelesti (finalisti della scorsa edizione) annovera gli scaligeri detentori del trofeo ed i bianconeri che stanno dominando il campionato di categoria. Il torneo riservato alla categoria Allievi è organizzato in quattro gironi formato da quattro sodalizi ciascuno, le prime classificate si qualificano alle semifinale (A vs C e B vs D). Se le gare (durata 70 minuti) terminano in parità si andrà direttamente ai calci di rigore. Chi vince ai penalty non avrà punti aggiuntivi ma sarà in vantaggio in caso di arrivo a parità di punteggio in classifica.
La competizione intitolata alla memoria di una delle firme più prestigiose del giornalismo italiano rappresenta una grande vetrina calcistica internazionale riservata ai giocatori della categoria Allievi. La selezione allenata da Augusto Gentilini, formata da 22 ragazzi classe ’97 appartenenti alle società della LND partecipanti ai campionati nazionali e regionali, è al suo esordio assoluto:” Siamo pronti per questa sfida affascinante” – sorride Gentilini. “Ci sentiamo dei pionieri, mai era successo nella storia che una squadra di questa categoria della Lega Nazionale Dilettanti affrontasse i pari età delle squadre professioniste in un torneo così prestigioso.
Il Programma della Rappresentativa

 

Giovedì 13 marzo ore 15.00 gara vs Lazio – Stadio Comunale – Arco (Tn)
Venerdì 14 marzo ore 15.00 gara vs Hellas Verona – Campo Sportivo – Ala (Tn)
Sabato 15 marzo ore 15.00 gara vs Juventus – Campo Sportivo – Mori (Tn)

Gli altri gironi
Girone B: Chievo, Inter, Napoli, Rappresentativa Trentino Alto Adige
Girone C: Atalanta, Parma, Roma, Weston
Girone D: Arco, Fiorentina, Milan, Torino

 

I convocati

Portieri: Riccardo Gagno (Montebelluna), Leonardo Bazzucchi (Bastia), Gaetano Pardo (Mariano Keller).

Difensori: Lorenzo Cesani (Alzano Cene), Giacomo Matteo (Sestese), Edoardo Favero (Campodarsego), Riccardo Ferretti (Pineto), Ciro Brangi (Mater Dei), Simone Picarazzi (Vigor Perconti), Andrea Giordano (Mariano Keller), Davide Sangalli (Mapellobonate).

Centrocampisti: Davide Scarpi (Liventina Gorghense), Luigi Castellone (Campitello), Francesco Salciccia (Maceratese), Pierpaolo Navarro (Venafro), Simone Tascone (Mater Dei), Manuele Malotti (Sestese), Paolo Tengattini (Pro Sesto).

Attaccanti: Rey Luna (Montebelluna), Giorgio Schirò (Tommaso Natale), Gaetano Sciancalepore (Campodarsego), Piersilvio Lavorgna (Olympia Agnonese).

 

Staff Tecnico

Dirigente Responsabile – Capo Delegazione: Alberto Mambelli
Dirigente Vice Responsabile: Saverio Mirarchi
Team Manager: Francesco Gilardoni 
Dirigente accompagnatore ufficiale: Marcello Anastasio Pugliese
Dirigente addetto agli arbitri: Gianni Meggiolaro
Segretario: Alberto Branchesi
Allenatore: Augusto Gentilini
Allenatore in 2°: Italo Schiavi
Preparatore dei portieri: Davide Bertaccini
Medico: Mario Turani
Fisioterapista: Andrea Bandini e Andrea Grazioli
Magazziniere: Sandro Della Pelle

 

Olympia Agnonese e Donkeys danno un calcio all’omofobia

Le squadre cittadine sposano l’iniziativa di Paddy Power

 

Nel weekend appena trascorso, i calciatori delle due squadre di calcio agnonesi, Olympia Agnonese e Donkeys Agnone, sono scesi in campo con lacci colorati ai piedi, simbolo di un’iniziativa per il sostegno alla lotta contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

La campagna di sensibilizzazione,ideata dal bookmaker Paddy Power in collaborazione con Arcigay e ArciLesbica e alla Fondazione Candido Cannavò per lo Sport, invitava, nel weekend del 22 e 23 febbraio, gli sportivi e le sportive di calcio basket e pallavolo ad indossare i lacci “arcobaleno” inviati a tutte le società professioniste e, su richiesta a qualsiasi squadra di ogni categoria. Davide Moscardelli, calciatore del Bologna, il testimonial.Tantissime le adesioni.Laccetti rainbow ai piedi di Fredy Guarin, centrocampista dell’Inter, Dessena del Cagliari. Adesioni anche nelle fila del Torino, della Juve Stabia, dello Spezia calcio, della Pistoiese, del Pietraligure.  Adesioni anche dalle altre discipline sportive,  come la pallacanestro dove l’arcobaleno è arrivato alla Dinamo Sassari, alla Geas femminile, al Pistoia basket, alla Veroli basket di Verona, all’Orlandina basket di Lega gold. Tra i volti noti dello sport hanno aderito  la fiorettista Benedetta Durando, il pilota motogp Andrea Iannone, le medaglie olimpiche di canottaggio Simone Raineri e Giacomo Garlassa, l’ex azzurro di volley Andrea Lucchetta.

Chi allaccia ci mette la faccia #allacciamoli è l’hashtag promosso. Un gesto semplice, allacciarsi le scarpe, in nome della solidarietà.

E i calciatori agnonesi hanno compiuto il semplice gesto dando, tutti insieme, un calcio all’omofobia.